Tecnologia water mist Fogtec

TECNOLOGIA IMPIANTI WATER MIST

La chiave dell’efficacia del sistema antincendio FOGTEC sta nella generazione di goccioline d’acqua finissime. La dimensione delle goccioline è classificata in Classe 1 della NFPA 750. Questa dimensione estremamente piccola delle goccioline rende il sistema FOGTEC molto efficace ed utilizza solo piccoli quantitativi d’acqua. Il fattore chiave sta nella capacità di raffreddamento del sistema e nell’effetto di spostamento localizzato dell’ossigeno.

Effetto di raffreddamento

Come risultato dell’atomizzazione dell’acqua ad alta pressione, l’area della superficie disponibile per il raffreddamento è considerevolmente maggiore di quella dei sistemi convenzionali a bassa pressione. Ciò significa che i sistemi FOGTEC estraggono l’energia (calore) dal fuoco assai più rapidamente ed efficacemente. Il forte effetto di raffreddamento serve non solo per combattere il fuoco, ma anche per proteggere le persone e le cose dagli effetti del calore radiante. Gli schermi di acqua nebulizzata proteggono anche efficacemente gli elementi dei fabbricati come pareti, porte, facciate ecc.

Spostamento dell’ossigeno

Le piccole goccioline d’acqua evaporano rapidamente presso la sorgente del fuoco. L’evaporazione avviene solo là dove ci sia un’alta temperatura. Dove la temperatura è bassa, non c’è generazione di vapore e quindi queste aree possono essere usate per la fuga. L’evaporazione dell’acqua ne accresce il volume di 1640 volte e l’ossigeno viene localmente spostato nelle vicinanze della sorgente del fuoco. Come risultato, si ottiene un effetto d’inertizzazione presso la sorgente del fuoco. L’effetto è comparabile a quello ottenuto usando un gas inerte come prodotto antincendio, anche se, utilizzando un gas di quest’ultimo tipo, il contenuto d’ossigeno dell’aria deve essere ridotto in tutto l’ambiente per essere efficace. Le goccioline d’acqua più grandi, generate dai sistemi ad acqua nebulizzata a bassa pressione o da altri sistemi antincendio convenzionali ad acqua, si trasformano in vapore con una velocità molto inferiore e resta una parte considerevole delle goccioline che non si trasforma affatto. Pertanto l’effetto localizzato di spostamento dell’ossigeno, ottenuto con i sistemi FOGTEC funzionanti ad alta pressione, è un vantaggio considerevole.

Allo scopo di ottenere risultati ottimali contro gli incendi, FOGTEC adatta la quantità d’acqua utilizzata, la distribuzione delle dimensioni delle goccioline, nonché il numero ed il posizionamento degli ugelli per ciascuna applicazione specifica.

I sistemi FOGTEC sono compatibili con l’ambiente al 100% e innocui per le persone. Diversamente da molti gas chimici antincendio, i sistemi ad acqua nebulizzata FOGTEC non distruggono lo strato di ozono e non contribuiscono all’effetto serra. Normalmente non è necessario un tempo di preallarme per proteggere le persone prima dell’attivazione. Non vi sono sottoprodotti corrosivi generati che possano danneggiare componenti elettrici od elettronici.

Print Friendly, PDF & Email
Top